Viaggi a novembre: idee e consigli per una vacanza in autunno

Mete poco affollate, temperature miti, lontane dal caldo torrido o dal freddo invernale, paesaggi che sfumano nel giallo arancio autunnale. 

Non è utopia, ma i motivi per cui partire per un viaggio a novembre: un’occasione di scoprire i sentieri ed i cammini da un punto di vista diverso e sicuramente molto suggestivo. 

Che tu preferisca l’ebbrezza dei percorsi in bicicletta o la quiete dei cammini il mese di novembre regala temperature piacevoli.

Goditi il tuo viaggio in libertà lontano dal traffico, scegli quando partire e goditi la tua prossima emozionante avventura. 

L’autunno è colori suggestivi e clima ancora piacevole, si, ma anche un aumento della possibilità di pioggia durante il percorso, anche tutto il giorno.

Non farti rovinare il sogno di un viaggio in autunno per la pioggia, chi cammina sa bene che le condizioni climatiche possono influenzare l’itinerario, ma allo stesso riscopre se stesso passando dal concetto di brutto tempo a “tempo giusto”.

Mettiti alla prova sfidando il clima e la pigrizia che ti terrebbero inchiodato sul divano o sotto il caldo delle coperte.

Una villa che domina la città di Aosta, caratterizzata da uno spettacolare giardino d’inverno.

Una famiglia in cerca di un contatto stretto con la natura e di spazio in più, innamorata di quel giardino appartato, popolato di piante tropicali, inaccessibile agli occhi estranei, ma dal quale si gode la vista delle montagne che circondano la valle. Una casa che, per scelta, è stata costruita rispettando il più possibile i criteri di bioedilizia, ovvero una casa più sana e rispettosa dell’ambiente. L’architettura bioecologica considera l’edificio un organismo vivo che si pone nello spazio senza essere una barriera tra l’interno e l’esterno e consente all’uomo di vivere in equilibrio. Simona e Paolo hanno la passione dell’ospitalità così hanno aperto la loro casa agli ospiti che, come ad amici di famiglia offrono una calda accoglienza, genuine prime colazioni e buoni consigli su visite e ristoranti. L’atmosfera che si respira è rilassata e tranquilla, complice anche il giardino dove nella bella stagione gli ospiti possono fare colazione.

Vivibilità scenografica ma pratica

Nell’ampio living i mobili scelgono i colori del giardino tornando ad evocare la natura, vera protagonsta di questa casa. Arredi di illustri designers, mescolati a mobili di famiglia restaurati, comfort e angolo cottura hi-tech, biancheria raffinata proveniente dai bauli della nonna o da manifatture artigianali.

Il relax all’esterno è a lume di candela

piante di ogni genere trovano posto nel grande giardino interno, una vera e propria serra che ospita una fitta vegetazione con angoli d’atmosfera, dove amiamo rilassarci anche in pieno inverno al chiarore delle lanterne.

Un affaccio privilegiato

la serra è il grande “atout”della terrazza/studio, dove si gode di una vista eccezionale del panorama in una zona relax in prossimità delle vetrate

  • Intorno alla casa la quiete dei boschi e il panorama delle Alpi.
  • Mostre, festival culturali e passeggiate nel verde.
  • In pochi minuti si raggiunge il ” Quadrilatero Romano”, ricco di locali e ristoranti.

Siamo A DOG


LE CAMERE

Carioca

Nome ispirato dagli splendidi soggetti della collezione di Ruben Toledo che “colorano” le pareti con uno stile dal sapore caraibico. Il grande illustratore visita la quotidianità lasciando alle storie dipinte il compito di renderla eterna.

Centolettere

Inaspettate compaiono con raffinata e sinuosa calligrafia lettere che l’architetto-designer-pittore Giò Ponti tracciava; parole che si trasfiguravano in disegni. Non lettere ma invenzioni, concetti delicati, veloci pensieri per fissare nel tempo il senso di un’amicizia o di un affetto profondo.

ghirigoro2NEWS & OFFERTE

 

 

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

AOSTA E DINTORNI

B&B Ambrosia