Tempo: 1 ora e 20 più il riposo
Difficoltà:**
Dosi per 8 persone:

  • 250 g di farina
  • 50 g di nocciole sgusciate e spellate
  • un pizzico di sale
  • 275 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 5 cucchiai di sciroppo di cioccolato
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 70 g di cacao amaro
  • 50 g di noci
  • 4 uova
  • un’arancia non trattata, mezzo cucchiaino di cannella in polvere, 100 g di panna, 2 cucchiai di zucchero a velo, farina per stendere, burro per ungere

Tritate grossolanamente le nocciole. Mettete la farina in una grande terrina, fate la fontana, spargetevi sopra le nocciole tritate, 150 g di burro morbido a tocchetti, 50 g di zucchero e un pizzico di sale.
Cominciate a impastare gli ingredienti, aggiungete i tuorli, 2 cucchiai di sciroppo di cioccolato. e un pò di acqua, fino ad ottenere un impasto mediamente consistente.
Coprite con pellicola per alimenti e lasciate riposare per 1 ora in frigo.
Riprendete la pasta, stendetela su un a spianatoia infarinata in un disco grande a sufficienza per ricoprire fondo e pareti di una teglia da 26 cm di diametro, unta di burro.
Adagiate il disco nel recipiente, facendolo ben aderire, e punzecchiate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Coprite il disco di pasta con carta da forno e con due manciate di fagioli secchi, fate cuocere la pasta “in bianco” (cioè senza crema) nel forno già caldo a 200° C per 20 minuti.
Nel frattempo tritate grossolanamente il cioccolato, mettetelo in una casseruola, a bagnomaria, unite il burro rimasto a tocchetti e 50 g di cacao.
Mescolando, fate fondere il cioccolato fino a che otterrete una crema vellutata.
Sgusciate le noci, tritatele e fate brevemente tostare in una padella antiaderente.
Sgusciate le uova un ina ciotola, unite lo zucchero imasto e montatele a crema, unite la scorza grattugiata dell’arancia, lo sciroppo di cioccolato rimasto, la cannella, la panna e amalgamate con cura. infine incorporate il cioccolato fuso e le noci tritate, mescolando con delicatezza.
Stendete la crema sulla pasta precotta, liberata da fagioi e carta e rimettetela in forno, abbassando la temperatura a 160°C, cuocendo per 35 minuti.
A cottura ultimata, togliete dal forno, fate raffreddare e sformate con cautela.
Spolverizzate la superficie del dolce con il restante cacao passato al colino e il contorno con zucchero a velo.
Per migliorare l’effetto decorativo, fate con la punta di un coltello delle incisioni a grata sopra lo strato di cacao.
Servite la torta, a piacere, con una salsa di mirtilli.