Ai piedi di un albero, la testa all’insù ad aspettare di vedere le foglie che cadono. Così mi piace guardare gli alberi d’autunno. Ognuno ha il suo modo di amare gli alberi; c’è chi li abbraccia, chi ama scrutare il terreno alla base, soprattutto in questa stagione, alla ricerca di funghi, chi si arrampica, chi fantastica di costruirci una casa sopra, come Robin Hood, oppure sotto, tra il tronco e le radici, come il coniglio di Alice nel paese delle meraviglie.

Gli alberi d’autunno sono una girandola di colori, soprattutto gli aceri sono imbattibili. Con le loro foglia frastagliate, disegnano arazzi di fuoco. Sedersi in veranda ad osservare la luce infuocare le cime degli alberi prima di svanire; accendere una luce e leggere sotto le stelle la sera, fa sentire in un luogo intimo e prezioso allo stesso tempo. E’ un privilegio di trovarsi nel giardino di casa immersi nello spettacolo della natura.