Merenda serale in dialetto valdostano – “patois”

Mi piace curiosare e assaggiare i prodotti tipici di ogni luogo, così anche per la Valle d’Aosta – mia terra d’adozione – vado a ricercare tutti quei piccoli produttori attenti
alla conservazione delle tradizioni locali. Le stalle fuori mano che producono formaggi gustosissimi o i salumi lavorati alla maniera artigianale; le aziende vitivinicole nate dall'”assemblaggio” di amore ed energia per la biodiversità del territorio.
Vi propongo così una merenda serale da provare per rivivere i sapori della Valle anche a casa vostra così composta:

  • Riccioli di burro;
  • Miele;
  • Pane nero di segale con noci e uvetta;
  • Selezione di 6 formaggi tipici, abbinati a composta di frutta o verdura: 1 – Fromadzo de Quart – 2 – Toma di Gressoney 3 – Fontina DOP d’alpeggio – 4 – Toma l’Ubriacona – 5 – Bleu d’Aoste – 6 – Crottin stagionato di capra (potranno variare a seconda della stagione)
  • Lardo d’Arnad o di Bosses
  • Fette di Mocetta: taglio di carne fatta seccare sotto sale e insaporita con aglio e erbe aromatiche di montagna;
  • Bodeun: lardo di maiale e patate cotte in acqua insaporito con cannella, aglio, noce moscata, pepe;
  • Patate bollite;
  • Dolce al cucchiaio con tegole: biscotti secchi tipici.