Trekking Vda

Mag 5, 2021

L’offerta primaverile ed estiva

Con l’arrivo della primavera, un’escursione alla scoperta delle bellezze naturali dei parchi della nostra regione è sicuramente uno dei modi migliori per scoprire con i propri occhi quanti di più bello abbia da offrire la Valle d’Aosta. Camminare in montagna vuol dire coglie l’opportunità di conoscere al meglio il territorio avendo un contatto diretto con esso e con la natura che lo caratterizza. Un trekking non è un’impresa estrema, ma un’attività alla portata di tutti. Ci sono facili itinerari su comodi sentieri e veri e proprio viaggi di 7 giorni attraverso valli selvagge. Tra questi due estremi gli amanti del camminare potranno orientarsi secondo le proprie esigenze ed aspettative grazie a una vasta gamma di escursioni possibili. Tra i viaggi più suggestivi vengono proposti “L’Alta Via dei Giganti”, avventuroso itinerario che percorre antichi sentieri oggi resi nuovamente percorribili e adatti a tutti coloro che desiderano regalarsi un’esperienza indimenticabile al cospetto dei massicci più alti d’Europa, il Monte Bianco, il Cervino e il Monte Rosa… o ancora il “Tour del Combins” che offre 6 giorni di trekking in un ambiente grandioso intorno al massiccio del Grand-Combin e alle vette satelliti.

Chi invece preferisce trascorrere un semplice e poco impegnativo fine settimana in montagna può concedersi un bel week-end in val Ferret; queste gite non presentano alcuna difficoltà tecnica e sono l’ideale sia per famiglie con bambini dagli 8/10 anni sia per coloro che cercano pace e relax.

Sempre negli ultimi anni una delle attività che ha guadagnato interesse da parte degli amanti della natura è la fotografia naturalistica. Questo permette a chiunque, professionisti e amatori di catturare, attraverso l’obiettivo della fotocamera le emozioni che la natura e gli splendidi animali che la popolano sono in grado di offrirci, ma non solo, la fotografia anche il modo migliore di portare a casa un ricordo indelebile e personale del territorio. Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è il luogo d’eccellenza per i fotografi naturalistici che possono così conoscere facilmente l’ambiente alpino e avvicinarne la fauna come marmotte stambecchi e camosci. Nel giardino alpino botanico Paradisia si potranno ammirare fiori alpini sistemati in aree tematiche facilmente accessibili. Particolarmente suggestive e apprezzate sono le cascate di Lillaz e il sentiero panoramico attrezzato che permette di godere di una vista mozzafiato sulla cascata principale. Al termine della giornata, poi, non potrà mancare una visita al centro abitato di Cogne, caratteristico paese alpino, passeggiando tra le sue stradine si possono acquistare prodotti tipici o di artigianato locale come il pizzo al tombolo.

Non mancano nemmeno le escursioni enogastronomiche, facili gite tra le vigne e i filari dei più famosi vitigni della Valle d’Aosta per vedere da vicino e capire la coltivazione vitivinicola di montagna così presente nella regione. Dopo ogni escursione è sempre possibile visitare le cantine, degustando i vini e altri prodotti tipici. In questi primi mesi primaverili, se le condizioni di innevamento lo permettono, sono ancora possibili escursioni con le ciaspole: mezzo leggero facile e soprattutto divertente, che permette di camminare sul manto nevoso e di esplorare luoghi incontaminati, talvolta difficili da raggiungere persino con gli sci

Articoli correlati

Diga di Bionaz

Diga di Bionaz

La gita alla diga di Place Moulin e all’omonimo lago (1965 mt.) è indubbiamente alla portata di tutti: Infatti si arriva in automobile fino in prossimità dell’invaso, uno dei più ampi d’Europa…

leggi tutto

Alpeggi nella neve con le ciaspole

Per godere dell'ultima neve con ciaspole e bastoncini si segue la strada che dalla Valle Centrale porta nella valle di Saint-Barthélemy, offrendo ampi panorami sulle piramidi della Grivola e dell'Emilius. Superati e 1600 m, si incontra Lignan, antico villaggio con...

leggi tutto
Diga di Bionaz

Diga di Bionaz

La gita alla diga di Place Moulin e all’omonimo lago (1965 mt.) è indubbiamente alla portata di tutti: Infatti si arriva in automobile fino in prossimità dell’invaso, uno dei più ampi d’Europa…

leggi tutto
Diga di Bionaz

Diga di Bionaz

La gita alla diga di Place Moulin e all’omonimo lago (1965 mt.) è indubbiamente alla portata di tutti: Infatti si arriva in automobile fino in prossimità dell’invaso, uno dei più ampi d’Europa…

leggi tutto