Pensieri sparsi dal diario di montagna

Apr 28, 2021

Quest’anno siamo costretti in casa, ma fortunatamente, adesso che il peggio è passato, almeno per me, mi godo l’esplosione delle fioriture di bulbi primaverili del giardino. Mentre il nostro prato è spontaneamente curato da Tabata, la nostra cagnolona, con velleità da giardiniera, nel giardino roccioso e a ridosso del sentiero che porta all’ingresso, dove lei non calpesta, è tutto una punteggiatura di margheritine, tulipani, narcisi e muscari, che si stagliano in piccole macchie, disseminate dai nostri capricci. Per anni ho disdegnato i giacinti perché mi sembravano fiori di plastica, poi ho preso l’abitudine di prenderne due o tre bulbi all’anno, da mettere nell’acqua per forzarne la fioritura a Natale, e dopo di conservare i bulbi, per pena verso le povere piante, vittime del mio effimero desiderio di sentirne il profumo per casa. Al disgelo li pianto in un angolo del giardino, non per ottenerne bellezza ma per rispetto alla vita. E quando nel secondo aprile, dopo il trapianto,

Pensieri spersi dal diario di montagna

Articoli correlati

Ottobre, primo mese di… primavera

Ottobre, primo mese di… primavera

Ho l’impressione che questo ottobre sarà come l’anno scorso. Un’estate torrida, temperature infuocate per un lasso di tempo infinito hanno stremato alberi e cespugli. E’ stato interessante, gironzolando in giardino, prendere nota di chi se l’è cavata. La magnolia ha...

leggi tutto
Ottobre, primo mese di… primavera

Ottobre, primo mese di… primavera

Ho l’impressione che questo ottobre sarà come l’anno scorso. Un’estate torrida, temperature infuocate per un lasso di tempo infinito hanno stremato alberi e cespugli. E’ stato interessante, gironzolando in giardino, prendere nota di chi se l’è cavata. La magnolia ha...

leggi tutto
Ottobre, primo mese di… primavera

Ottobre, primo mese di… primavera

Ho l’impressione che questo ottobre sarà come l’anno scorso. Un’estate torrida, temperature infuocate per un lasso di tempo infinito hanno stremato alberi e cespugli. E’ stato interessante, gironzolando in giardino, prendere nota di chi se l’è cavata. La magnolia ha...

leggi tutto