Una ricetta classica della tradizione laziale. Questo sugo prende il nome da Amatrice, località ora appartenente al Lazio ma un tempo in Abruzzo, già alcuni secoli fa i pastori di quella zona la usavano per condire la pasta. Ve la proponiamo in una versione ottocentesca, cioè con l’aggiunta del pomodoro

Tempo di preparazione 20 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr bucatini;
  • 200 gr pancetta;
  • 600 gr polpa di pomodoro;
  • 40 gr prezzemolo;
  • peperoncino;
  • cannella;
  • noce moscata;
  • un bicchierino di cognac;
  • olio evo;
  • sale

Lavate e tritate il prezzemolo. Riducete la pancetta a listarelle, disponetela un una casseruola con l’olio, rosolate a fuoco moderato per 10 minuti, unite il peperoncino, versate la polpa di pomodoro, salate, bagnate con il cognac, aggiungete la cannella e la noce moscata e continuate la cottura per 20 minuti on il coperchio. Togliete la salsa dal fuoco e aggiungete il prezzemolo. Cuocete i bucatini in acqua salata, scolateli al dente e conditeli con la salsa