Gli esperti concordano nel sostenere che sia il pasto più importante della giornata, quello che fornisce l’energia giusta per poter affrontare il lavoro e lo studio. Eppure c’è chi si accontenta solo di un caffè e chi, addirittura, nemmeno quello. E quanti sono irrinunciabilmente legati al rito della colazione al bar con brioche e cappuccino caldo? Anche a casa non va molto meglio: spesso si beve qualcosa magari con dei biscotti e poi si corre via. Insomma, la classica famigliola seduta attorno a un tavolo imbandito è una situazione che appartiene probabilmente più alla finzione che alla realtà. Ma se durante la settimana è difficile trovare il tempo per fare colazione come di deve, almeno nel week end è importante concedersi ritmi più lenti. Non serve poi tanto. Del buon pane da accompagnare con confettura e miele, dei biscotti, magari fatti in casa, o una torta semplice come il classico plum cake, o ancora yogurt e cereali andranno benissimo. E da bere, oltre al tè e caffè, prendete l’abitudine di consumare spremute di frutta, meglio ancora se fatte al momento. E’ la stagione degli agrumi: approfittiamone per fare il pieno di vitamina C tutta naturale. Vi accorgerete della differenza.


Torta al cioccolato

Costo: economico

Difficoltà: **

Tempo di esecuzione: 1 ora

Ingredienti per 8 persone

  • 350 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 4 uova
  • 50 g di mandorle in polvere
  • 3 dl di latte
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Burro e farina per lo stampo
  • Sale

Preparazione

Fate fondere il burro a bagnomaria e lasciate raffreddare. Sbattete in una terrina i tuorli con lo zucchero. Unite il cioccolato tritato finemente, il burro, le mandorle e il latte, mescolate bene. Incorporate la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale. Aggiungete gli albumi montati a neve. Versate il composto in una tortiera da 24 cm imburrata e infarinata e cuocete in forno caldo a 180° per 30 minuti. Sformate la torta su una gratella, fatela raffreddare e servitela a fette.


Plum cake ai pinoli

Costo: economico

Difficoltà: **

Tempo di esecuzione: 1 ora e 30 minuti

 Ingredienti per 6 persone

  • 250 g di farina
  • 250 g di zucchero a velo
  • 250 g di burro
  • 5 uova
  • 1 bustina di vanillina in polvere
  • 120 g di pinoli
  • Burro per lo stampo
  • Sale

Preparazione

Montate il burro morbido a pezzetti con lo zucchero, fino ad ottenere una massa gonfia e spumosa. Unite le uova e quando saranno assorbite unite la farina setacciata con la vanillina e un pizzico di sale, i pinoli tranne un cucchiaio che servirà da guarnizione. Versate il composto in uno stampo da plum cake foderato con carta da forno imburrate e decorate con i pinoli tenuti da parte. Cuocete in forno già caldo a 170à per circa 1 ora: il dolce sarà cotto quando uno stuzzicadenti infilato al centro uscirà asciutto. A fine cottura sformate il plum cake su una gratella fatelo raffreddare completamente poi tagliatelo a fette spesse almeno 2-3 com.